Tennis Club Match Ball Bra
Tennis Club Match Ball a Bra dal 1981
 
 

Storia

 

Quella del "Tennis Club Match Ball Bra" è una storia iniziata nel 1981 e costellata da piccoli e grandi traguardi raggiunti grazie alla fruttuosa sinergia tra i vertici del sodalizio, rappresentati dal presidente Domenico Dogliani e i fratelli Puci, gestori di un circolo tra i più prestigiosi del panorama tennistico nazionale.

Il "Match Ball" inizia l'attività di scuola tennis con il maestro savonese Umberto Mattei al quale si succedono il torinese Franco Belli e il cuneese Moreno Baccanelli.

Nel 1987 si affaccia alla ribalta del tennis provinciale Massimo Puci, che dal 1995 diventa il responsabile tecnico. In quegli stessi anni il Tennis Club dimostra il proprio valore anche sotto il profilo agonistico, iscrivendo le proprie squadre ai campionati di serie B e C maschile e femminile. Nel 2003 la Federazione Italiana Tennis premia il circolo assegnandogli l'organizzazione della massima competizione nazionale individuale: il Campionato Italiano di 2° categoria. La fiducia viene ripagata con una manifestazione spettacolare e riconfermata anche cinque anni più tardi, nell'inverno 2008 quando la FIT ha affidato al circolo l'organizzazione delle fasi finali dei Campionati Italiani a squadre maschile e femminile, il primo evento trasmesso in diretta dal canale satellitare monotematico Supertennis. Grande soddisfazione per la buona riuscita della manifestazione che ha visto scendere in campo, seguiti da un folto pubblico, i più forti giocatori italiani.
Nel 2009 ha ospitato nuovamente le finali dei Campionati Italiani a squadre, confermando il successo dell'anno precedente. Negli anni successivi, l'impianto braidese ha ospitato campioni quali Sara Errani e Fabio Fognini, i quali hanno trascorso una giornata in compagnia di tanti giovani appassionati di tennis.

Gli impianti de "Tennis Club Match Ball Bra" fanno parte del complesso sportivo di proprietà del Comune di Bra gestito dalla Polisportiva Palasport. L'area si estende su una superficie di 30.000 metri quadrati. Il Palazzetto dello Sport comprende 2 grandi strutture coperte con campi polivalenti per sport di palestra (basket, pallavolo,tennis, hockey, twirling e ginnastica artistica). Di assoluto rilievo risulta essere l'offerta destinata agli amanti del tennis, con 12 campi:4 al coperto permanenti (in moquette e in Greenset), 4 all'aperto in terra rossa, 4 in Greenset, la superficie sintetica dei maggiori tornei ATP e uno perfino in erba naturale. A corredo dell'offerta, il circolo disponiamo anche di una palestra attrezzata con macchinari Tecnogym. Il complesso sportivo è frequentato da oltre 2.500 atleti.
Oltre 40 classi delle scuole medie superiori destinano le ore di educazione fisica all'apprendimento del tennis.Grande attenzione è da sempre riservata al mondo dei diversamente abili, ai quali è garantita la piena accessibilità alla struttura, un'altra caratteristica che pone l'impianto braidese all'assoluta avanguardia in tutto il nord Italia.

Al "Match Ball Bra" è cresciuto tennisticamente Andrey Golubev, miglior giocatore kazako, già numero 30 del mondo, e qui si allenano giovani piemontesi che si stanno mettendo in luce nel circuito, come l'alessandrino Matteo Donati, tra i talenti più promettenti a livello nazionale.



 
GreenSet | The best surface for the best tennis
 
Solinco - Corde e accessori per il tennis - Online store
 
Lannutti
 
EVA
 
Il muro del tennis
 
EGEA
 
Studio Grafico Daniele Cigna
 
 

© MatchBallBra 2017 - P.IVA 02450170044 - Cookie Policy - Powered by Daniele Cigna & Blulab